giovedì 12 settembre 2013

Recovery temporanea e root sicuro sul Galaxy S2

In questa guida vi spiegherò passo per passo come installare una recovery modificata temporanea e come ottenere i permessi di root sul Galaxy S2.
Perchè tutto questo? Sono i primi passi per chi si vuole addentrare nel mondo del modding e quindi risultano di vitale importanza.

Il firmware stock di Samsung prevede una recovery con delle limitazioni: è infatti possibile effettuare alcuni wipe ma, flashando file .zip come MODS o ROM modificate, l'operazione può causare dei problemi come l'Errore Status 7.
Il tutto può essere facilmente risolto usandone una temporanea creata dall'utente di XDA Phil3759 e compatibile con Android 4.0.4 Ice Cream Sandwich o versioni superiori.

Utilizzando questa recovery si avranno diversi vantaggi, tra cui:
- effettuare il root del telefono senza dover installare un kernel alternativo;
- mantenere, appunto, il kernel e il firmware originali Samsung;
- oltre ad effettuare i classici wipe data/factory reset e wipe cache partition, alla voce "Advanced" si potrà effettuare un wipe dalvik cache;
- installare ROM cucinate, kernel alternativi e mods per la tematura o per la performance generale del telefono senza aumentare il contatore e senza far comparire il triangolo giallo nella schermata di avvio.


Procedura guidata:
1- Innanzitutto scaricate la recovery e mettete il pacchetto nella memoria esterna del telefono (consiglio di creare una cartella apposita per tutti i pacchetti flashabili via recovery);
2- Spegnete il telefono ed entrate in modalità recovery tenendo premuti contemporaneamente i tasti VOLUME SU+HOME+POWER;
3- Entrerete nella recovery classica di Android, usate quindi i tasti VOLUME per spostarvi e  selezionate con il tasto POWER la voce "apply update from external storage";
4- Selezionate il file .zip scaricato e posizionato in precedenza nella memoria esterna.

A questo punto verrà caricata e visualizzata la nuova interfaccia della recovery modificata temporanea; è una recovery avanzata di tipo touch e quindi non sarete vincolati all'utilizzo dei tasti VOLUME e POWER.

Importante: nel momento in cui riavvierete il dispositivo la recovery temporanea verrà persa, se vorrete flashare dei pacchetti e ne avrete quindi nuovamente bisogno basterà seguire ancora una volta i passaggi sopra indicati.


Grazie alla recovery temporanea è anche possibile ottenere i permessi di root, e
cco i passaggi da seguire:
1- Scaricate l'app SuperSU da qui;
2- Posizionate il pacchetto appena scaricato nella memoria del telefono;
3- Ripetete i passaggi visti precedentemente per ottenere la recovery temporanea;
4- Una volta ottenuta quest'ultima andate su "install zip from sdcard";
5- Se avete salvato il pacchetto nella memoria esterna scegliete "Choose zip from sdcard", in caso contrario la voce da selezionare è "Choose zip from internal sdcard";
6- Selezionate il file scaricato nel punto 1 e date conferma con "Yes - Install Root";
7- Al termine dell'installazione tornate al menù principale tramite la voce "+++++Go Back+++++" e riavviate il terminale con "Reboot System Now".

Perfetto, avrete il vostro dispositivo con i permessi di root abilitati!


Tutto ciò che ho scritto viene anche spiegato dettagliatamente
 in un video presente sul nostro canale YouTube.

Nota Finale:

Queste operazioni sono state portate a termine con successo numerose volte sia dal sottoscritto che dallo staff di AndroidMod ma, come al solito, non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali danni.


Recovery modificata temporanea "PhilZ Touch"