sabato 5 settembre 2015

Piccoli trucchi per avere un Super Android Phone (anche senza root)



Immaginate di voler sfruttare a pieno le potenzialità del vostro dispositivo Android. Cosa fareste per rendere questo possibile? 
Molti di voi, anzi credo quasi tutti, mi risponderebbero ”Beh, attiverei i permessi di root e poi ci darei dentro con il modding.”
Ottima risposta, certamente.
Ma se vi dicessi che per alcune piccole funzioni è possibile potenziare il vostro smartphone senza root, apk, procedure lunghe e momenti di tensione al reboot?
Grazie ad alcune applicazioni, infatti, è possibile rendere il proprio dispositivo più performante e personalizzato in pochissimo tempo , dando una speranza anche a chi non vuole, o non può, passare ore su forum e community a cercare consigli e trucchetti sul modding.
Ecco qualche esempio.

CREARE WIDGET PERSONALIZZATI



I widget sono essenziali per tenere a portata di mano le app  più utilizzate direttamente nella Home. Sfortunatamente esse rispecchiano il senso estetico  dello sviluppatore e non il proprio.
Per ovviare a questo problema ci viene in aiuto Beautiful Widgets, un’applicazione che permette di modificare lo stile dei widget rendendolo più aderente ai nostri gusti.
Semplice da usare, offre la possibilità di cambiare stile, forma e colore senza alcuna difficoltà.

SBLOCCARE GIOCHI




Game Killer è uno strumento essenziale per i gamers. Aggiornato continuamente, conta nel suo archivio circa 800 titoli e permette di sbloccare livelli, attivare trucchi in maniera estremamente semplice, selezionandoli da un elenco.
Per prima cosa bisogna scaricare il file .apk dal sito web. Non essendo disponibile su Google Play Store controllate che tra le impostazioni siano abilitati i download da fonti sconosciute. 
Inoltre, data la mole del suo archivio, si tratta di una app piuttosto pesante, perciò sarebbe meglio scaricarla sotto copertura WiFi.
Una volta installato Game Killer, basta aprire l’icona e, una volta terminato il caricamento della lista dei giochi, scegliere l’opzione “Hack Android Games Without Root.”
La schermata successiva mostrerà la lista dei titoli supportati. Di qui in poi, basterà selezionare il gioco e di seguito appariranno le modifiche relative ad esso (sblocco dei livelli, maggiore forza, oro illimitato,ecc). Scegliendone una, questa sarà attivata al tocco del pulsante “Hack”.
Questa app non causa alcun tipo di problema nel momento in cui si va a violare un gioco offline ma se utilizzata nei giochi online, stile Clash of Clans, potrebbe portare alla cancellazione dell’account  nel caso venisse scoperto l’utilizzo di Game Killer. Perciò, miei cari imbroglioni state attenti a non farvi beccare con le mani nel sacco.

CREARE IL PROPRIO DISPLAY EDGE



Chi di noi non ha pensato di comprare il Samsung S6 Edge solo per il suo display laterale?
Bene, ho una notizia buona e una cattiva.
La cattiva è che provare a limare la cornice del nostro NON-S6 non serve a nulla a meno che non abbiate deciso di buttarlo via.
Quella buona è che esiste una app chiamata Edge Color Notification, che ricrea lo stile di notifica presente sull’S6, cambiando notevolmente l’appeal del nostro Android.
La app è molto semplice e intuitiva, basta installarla e il gioco è fatto.

CONTROLLARE IL PC DA REMOTO




Chrome Remote Desktop è un app che permette di controllare il proprio PC da qualsiasi posto e in qualsiasi momento.
L’installazione non richiede più di 10 minuti e potremmo  considerarla divisa in due parti: una da portare avanti sul PC e una sullo smartphone.
Iniziamo dal PC. Apriamo il Chrome store (se non avete Chrome, installatelo) e scarichiamo Chrome Remote Desktop. Una volta installata, la app provvede a dare tute le istruzioni necessarie al completamento dell’installazione e genera un PIN a 6 cifre che servirà per accedere al PC dal dispositivo Android.
Ora possiamo passare allo smartphone. Basterà scaricare dal Play Store, Chrome Remote Desktop, aprirla, inserire il PIN et voilà il Desktop del PC apparirà sul display.

FILMARE IL PROPRIO SCHERMO



Quello che sto per scrivere è, purtroppo, riservato a tutti coloro che abbiano l’aggiornamento a Lollipop e successivi.
Parliamo di come filmare il display dello smartphone.
Una app molto utile in questo senso è AZ Screen Recorder. Oltre a creare il video, essa permette di disegnare sullo schermo durante la registrazione e di modificare il filmato senza l’ausilio di altri tool.

RICONFIGURARE I TASTI DI NAVIGAZIONE



Home2 Shortcut è una app che permette di assegnare nuove funzioni ai tasti di navigazione che si trovano in basso allo schermo.
Con essa, ad esempio, si può configurare facilmente il tasto Home rendendolo, al doppio tap, uno shortcut per un app a propria scelta.

AUTOMATIZZARE LE IMPOSTAZIONI



Se si vuole rendere il proprio smartphone “automatico” per quanto riguarda le impostazioni e fare in modo che determinate caratteristiche si attivino o disattivino in un dato momento o in un dato luogo, una buona soluzione viene offerta da IFTTT.
Questa applicazione permette, ad esempio, di far sì che il WiFi si attivi in automatico appena tornati a casa e si disattivi quando si va via.
L’immaginazione è l’unico limite a quello che si può fare grazie ad IFTTT, che proprio per l’ampia gamma di scelta, all’attivazione dell’account, crea delle” ricette” personalizzate per sfruttare al meglio il proprio dispositivo in base alle proprie esigenze.


Queste sono le app che preferisco per personalizzare un Android phone senza root, se ne conoscete altre (e sono certa che le conosciate) indicatele nei commenti.