martedì 12 novembre 2013

Rigonfiamento Batteria - Samsung Galaxy S4


In rete sono presenti diverse segnalazioni relative a problemi di “gonfiamento” della batteria dei Samsung Galaxy S4. Visto che ho avuto anch’io tale problema, ho pensato di scrivere questo articolo, nella speranza che la mia esperienza possa, in qualche modo, essere utile anche agli altri.

Premetto che ormai sono diversi mesi che ho l’S4 e, sul fronte batteria, non avevo mai notato nessun tipo di problematica. Dopo l’estate, ho iniziato ad appassionarmi al mondo del modding Android, e questa mia passione mi ha portato a testare alcune delle ROM più famose disponibili per il mio dispositivo.

Proprio in questo periodo, mentre prendevo dimestichezza con Odin, Recovery modificate ecc, ho notato un paio di riavvii spontanei del Galaxy e, attribuendoli alla ROM che avevo installato, ho provveduto a ripristinare temporaneamente la versione stock del firmware. In seguito ho visto che nonostante il ripristino alle condizioni originali, questo problema non solo continuava a presentarsi, ma sfociava spesso in episodi di quello che io avevo diagnosticato essere un bootloop. Allo stesso tempo avevo iniziato a notare anche due tipi di problematiche nella gestione della batteria: la durata si era infatti notevolmente ridotta e spesso si verificavano degli “errori di lettura” della percentuale di carica (per fare un esempio pratico: a dispositivo carico la batteria segnava 100%, dopo mezz’ora di standby segnava 65%, dopo un’ora 80%).

Nonostante in quei giorni io abbia tolto e reinserito più volte la batteria, non avevo mai posto attenzione alle dimensioni della stessa (forse anche perchè, provenendo dal mondo Apple, il solo fatto di poterla togliere e reinserire mi sembrava qualcosa di eccezionale).
Nel giro di pochi giorni le problematiche che vi ho descritto hanno iniziato a diventare sempre più frequenti fino a rendere assolutamente impossibile il minimo uso del dispositivo. Vedendo che l’unico modo per riuscire ad accenderlo era collegandolo al cavo di alimentazione, ho deciso di controllare la batteria e, confrontandola con quella di un mio amico, mi sono accorto di un sostanziale rigonfiamento.


A questo punto sono riuscito a trovare finalmente una spiegazione, modificando i criteri di ricerca su google. Ho così scoperto che questo problema è un difetto di fabbrica di alcune batterie del Galaxy S4, più nello specifico quelle “made in China” (per essere proprio precisi, quelle con il numero seriale che inizia con “BD”).
Il problema, fortunatamente, è facilmente e completamente risolvibile semplicemente cambiando batteria.
Come dicevo, questa problematica sta colpendo sempre più apparecchi, tanto che Trusted Review ha contattato direttamente Samsung, la quale ha riconosciuto questo difetto (“su un numero limitato di dispositivi”), ed ha invitato i clienti colpiti a rivolgersi ad un centro assistenza, per ottenere la sostituzione della batteria.
Nel mio caso, tuttavia, contattando il centro assistenza, non ho riscontato né la consapevolezza dell’esistenza di questo difetto né la disponibilità alla sostituzione immediata: mi è stato detto infatti che molto probabilmente si sarebbe rivelato necessario trattenere il dispositivo per effettuare i dovuti controlli in modo da escludere un difetto hardware.

Alla fine, non avendo dispositivi di riserva, ho preferito risolvere il problema semplicemente recandomi in un negozio di elettronica ed acquistando una nuova batteria (questa volta Made in Corea). Una volta inserita, il Galaxy ha ripreso a funzionare correttamente e non ha più avuto nessun tipo di problema.

Alla prossima!