martedì 9 dicembre 2014

AirDroid: app per il controllo remoto del device Android


Vi é mai capitato di tornare a casa la sera, cenare, e dopo buttarvi sul divano a leggere le ultime notizie del mondo tecnologico? Ma a un certo punto suona il telefono che avete lasciato sul comodino a caricare e non avete voglia di alzarvi e controllare la notifica appena ricevuta. Un'app molto user-friendly e molto completa per il controllo remoto di un dispositivo Android tramite browser web o Client nativo per Windows e Os X, è presente su Google Play e può tornarvi molto utile in situazioni del genere: si tratta di AirDroid!



Appena aperta, l'app ci suggerirà di creare un account per poi iniziare ad usare il servizio di controllo remoto. AirDroid include 12 applet vere e proprie per gestire tutto in modo accurato.


Messaggi non serve solo a scrivere SMS ma emula un vero e propio client di messaggistica dal quale eliminarne uno o più (e sono disponibili anche gli emoji).
Applicazioni permette di vedere una lista delle app installate sul device, incluse le app di sistema, con la possibilità di installarne e disinstallarne.
È presente un registro chiamate, diviso nei vari eventi di chiamata, dal quale possiamo anche avviare telefonate.
Suonerie mostrerà tutte le nostre suonerie e potremo effettuare il download di esse.
Tramite Contatti possiamo visualizzare, modificare e creare contatti telefonici.
In Musica abbiamo un elenco di tutti i brani che sono presenti sul nostro device Android con un'interfaccia molto carina che fa uso di copertine con una discreta risoluzione, dal quale possiamo anche scaricare o caricare brani.
In Video è possibile consultare tutti le clip presenti sul device e, tramite un'apposito programma (QuickTime), potremo effettuare lo streaming di essi sul pc. 

Il File Manager è molto completo ed ha una una struttura analoga a Esplora Risorse, dal quale è possibile tagliare, copiare, incollare file, rinominare e creare cartelle con la possibilità di comprimerli. 
Fotocamera ci permette di scattare foto con la fotocamera anteriore e posteriore (se presenti). 
Foto serve invece per visualizzare quelle appena scattate e quelle già presenti sul device. Screenshot effettua ,appunto, degli screenshots ma necessita dei permessi di root. 
Trova telefono emula "Trova il mio iPhone": nel caso di smarrimento del device sarà possibile rintracciarlo tramite il segnale GPS.

Sono anche presenti funzioni utili, come la possibilitá di effettuare wipe del telefono, riprodurre un suono, o impostare una password d'accesso per evitare la diffusione di dati sensibili. 

È infine disponibile la possibilità di acquistare un'account Premium.

Conclusioni
L'app è molto completa ed efficiente per il compito che deve svolgere e l'utilizzo è molto ampio anche disponendo di un account free. AirDroid non ha eguali nel suo campo e, a mio parere, non ne avrà per altri anni, soprattutto grazie al continuo e costante sviluppo da parte del team. Altro punto a favore di AirDroid sono le dimensioni ridotte di circa 22 MB.
Assolutamente consigliata per il controllo remoto. 


L'applicazione per Android è disponibile qui

Il sito web è raggiungibile cliccando qui