mercoledì 26 novembre 2014

Quasi due anni di AndroidMod, ecco come si è evoluto!

Sono passati quasi due anni dalla creazione di AndroidMod, io da 'dentro' non me ne sono quasi accorto in quanto i cambiamenti sono stati naturali ma, guardando con un occhio 'esterno', l’evoluzione c’è stata: parte grafica, modo di fare i video, format, team. È cambiato tutto e tanto.
In occasione del rinnovamento grafico e delle novità presentate da poco vorrei ripercorrere brevemente (fidatevi, l’articolo sembra lungo ma ci sono tante belle immagini quindi è veloce da leggere! :D) con voi quella che è stata la storia di AndroidMod, da quel giorno in cui mi venne la bizzarra idea di aprire un canale YouTube dedicato al modding a oggi, con il canale che ha superato i 2500 iscritti e un vero e proprio ecosistema che gli si è creato attorno.


Era una fredda giornata di gennaio, la notte prima la neve era caduta abbondante e… ok, forse è meglio tralasciare i dettagli inutili.
L’idea per AndroidMod mi venne quando, da appassionato di modding quale sono, volendo provare una delle tantissime ROM disponibili per il Galaxy S2, non ne trovavo recensioni chiare. O almeno non in italiano.
Come tutti ben sappiamo ogni ROM è diversa dalle altre per grafica, personalizzazioni, prestazioni e decine di fattori e trovare quella adatta alle mie esigenze era un’ardua impresa siccome la maggior parte riportava solamente una breve descrizione sul thread di riferimento.
Probabilmente non ero neanche il solo ad avere questo problema perché di ragazzi con il mio stesso dispositivo e in cerca di una buon firmware modificato ce n’erano sicuramente a centinaia.
In più era da un po’ che, affascinato da alcuni YouTuber (due in particolare, che seguo ancora adesso con assiduità), meditavo di aprire un canale mio ma, fino a quel momento, non avevo trovato idee e argomenti da trattare… e allora perché non crearne uno in cui recensire ROM modificate e applicazioni per Android in modo da aiutare chi, come me, si trovava in difficoltà?
Morale della favola: volevo evitare di provare centinaia di ROM per scovare quella giusta e mi sono ritrovato a cambiarne grossomodo una alla settimana (con somma gioia del mio smartphone). Sì, lo so, epic fail. XD
Ad ogni modo, ora sapete com’è iniziato il tutto! :)


Ma vediamo come si è evoluto AndroidMod. Partiamo da ciò che è cambiato di più e più volte: la parte grafica delle pagine.
Primo fra tutti il logo: nonostante l’avessi inizialmente pensato con la scritta AndroidMod e alcuni simboli delle rom modificate più famose, ho capito ben presto che un’immagine facile da ricordare era meglio di mille parole e così il logo è diventato quello con il robottino.
Il passaggio a quello attuale è un semplice adattamento allo stile flat di Android Lollipop. ;)
        
Le copertine sono invece cambiate quattro volte modificando a poco a poco lo stile, adattandosi al logo e, per quanto riguarda l’ultima, al rinnovamento grafico completo in stile flat.
L'Androide si è evoluto ma è rimasto per ben tre copertine su quattro, i simboli delle ROM sono invece andati via via scomparendo per lasciare spazio a quelli che sono gli argomenti trattati. 
1. 2.

3.4. 

Il font si è semplicemente adattato ai cambiamenti apportati da Google a quello ufficiale.
Non avendo trovato il carattere ufficiale in .ttf di quello nuovo ho dovuto inventarmi la m e comporre la scritta, ma il risultato mi soddisfa abbastanza! :D


Per quanto riguarda i video hanno subito anch’essi un’evoluzione.
La intro è la parte che è cambiata di più: mi sono divertito con diversi programmi di grafica e questo ha portato da una semplice creazione con After Effects (che potete vedere cliccando sulla prima immagine sotto) a un progetto più elaborato e con effetti tridimensionali realizzato con Cinema 4D (cliccate sulla seconda immagine) per arrivare a quella che è l’intro attuale, ispirata alla boot animation dell’LG G Watch e creata con Photoshop e Premiere (click sulla terza immagine).
1.2.
3. 

L’outro ha seguito la precedente.

Tuttavia i video non sono cambiati solo graficamente: riguardando la prima e l’ultima recensione che ho registrato è evidente l’evoluzione (che spero coincida anche con un miglioramento)!
Per recensire le ROM e le applicazioni e per permettervi di confrontarle tra loro ho sempre seguito una scaletta ordinata: con il tempo ho eliminato le cose superflue, mi sono velocizzato e questo ha portato da dei 'barbosi' video di 15 minuti a review più concise e precise di circa 6-8 minuti (se sono rimaste barbose non lo so, io spero di no ma questo me lo dovete dire voi :D).
Oltre alla grafica e al modo di fare i video il canale ha subito cambiamenti anche sotto altri due aspetti: i dispositivi e il format.

Se seguite il canale e le pagine saprete che al Galaxy S2 ho affiancato il fratello maggiore Galaxy S3 e che presto arriverà, probabilmente, anche uno smartphone più recente (la mia idea è il OnePlus One ma devo ancora valutare con calma). E saprete anche che, alle classiche recensioni di ROM e applicazioni, ho deciso di aggiungere delle live alle quali parteciperanno developers e altri canali.


L’applicazione è un altro elemento che ha subito diversi cambiamenti.
Le versioni sono state tante e ognuna ha apportato piccole modifiche e miglioramenti, ma la vera e propria evoluzione si vede nel passaggio dalla versione 1.7 alla 2.0 e dalla 2.5 alla 3.0.
La primissima release (1.0) aggregava semplicemente i post provenienti dal canale e dalla pagina Facebook e, in più, era presente una sezione che "prelevava" da varie testate giornalistiche i principali articoli riguardanti Android.
Con il passare delle versioni ho aggiunto funzioni fino ad arrivare alla seconda release (2.0) in cui si trovano le voci Blog, all’interno della quale sono presenti i nostri articoli, e Raccolta Sfondi e Animazioni di avvio che rimandano alle nostre raccolte di wallpapers e boot animations (costantemente aggiornate). Il tutto risulta anche più curato graficamente grazie ai loghi personalizzati.
La struttura è formata ma il rinnovamento grafico totale dovuto alla presentazione di Android Lollipop porta, nella versione 3.0, una ventata di aria fresca grazie a un design ispirato alle linee guida del Material: tutto pulito e minimale.
Nell’immagine qui sotto potete avere un’idea di come sia cambiata.
L'ultima versione è stata rimossa dal Play Store per violazioni non meglio precisate (grazie come sempre Google) ma potete comunque scaricarla da qui: http://goo.gl/T4xsXE 
Le versioni precedenti (a partire dalla 1.0 fino a quella attuale), nel caso vi venisse la curiosità di vedere com’erano, le trovate qui: http://goo.gl/wu0N5s


Ultima cosa ma non meno importante, anzi, direi che è stata uno dei principali cambiamenti, i membri del team AndroidMod!
All’inizio ero da solo e gestivo canale e pagina nel poco tempo libero che avevo: questo non assicurava una mia presenza costante e, anche se gli utenti che mi seguivano erano ancora pochi, spesso non riuscivo ad aiutare tutti al meglio.
Per questo devo ringraziare immensamente tutti coloro che mi hanno aiutato e mi aiutano ogni giorno sulla pagina Facebook e sul blog, che postano articoli e notizie, che rispondono ai vostri commenti e ai vostri messaggi. Senza di loro AndroidMod non sarebbe cresciuto così tanto!


Perciò un’evoluzione su tutta la linea!
Che altro dire… quasi due anni sono tanti e in questo tempo ho imparato moltissime cose; devo moltissimo al canale e soprattutto devo moltissimo a voi, che avete reso possibile tutto questo!
Spero di essere migliorato e di migliorare ulteriormente, in ogni caso continuerò a impegnarmi per portare avanti questo progetto e spero che mi aiuterete a crescere sempre di più.

Ok, direi che il breve articolo è concluso!
Mi raccomando, fatemi sapere nei commenti cosa ne pensate! Vi piace il rinnovamento grafico? E cosa modifichereste ancora? Grazie a tutti, alla prossima! :D