venerdì 18 aprile 2014

Prova e recensione Google Camera su Galaxy S2 [modalità+scatti]


Google ha rilasciato da poche ore, un po' a sorpresa, la sua nuova app fotocamera sul Play Store. Ecco a voi una breve panoramica delle funzioni e alcuni scatti.



Novità
Immagine gentilmente fornita da WebNews

BigG ha rivisto completamente la propria Camera apportando diverse modifiche estetiche e non; la prima riguarda il logo, più in stile moonshine e quindi in linea con le nuove icone che molto presto verranno adottate.

Inoltre anche l'interfaccia ha subito un restyling completo presentando ora una grafica flat.
Le opzioni generali sono riunite in una schermata a parte, più ordinata rispetto al menù presente sulla fotocamera precedente, e ogni singola modalità ha delle impostazioni specifiche (flash, griglia, esposizione, ecc.).
Il tasto di scatto è più grande e occupa tutta la parte bassa dello schermo; in molti sul Play Store hanno criticato questa scelta, io la trovo intelligente in quanto rende il tutto più semplice e veloce.




Foto e video

Sia fotocamera che videocamera si comportano bene, la messa a fuoco è veloce e la reattività nello scatto è migliorata rispetto alla precedente versione.
Le funzioni sono quelle di base e non sono presenti effetti, modalità particolari o aggiunte come l'HDR.
Di seguito potete vedere la schermata della parte video e due scatti, il primo con il flash e il secondo senza.




Sfocatura obiettivo

Una funzione interessante è sicuramente la Sfocatura che ci consentirà, una volta effettuato uno scatto e selezionato un soggetto, di sfocare tutto ciò che c'è in secondo piano; sarà anche possibile scegliere il grado di sfocatura.
Per ottenere questo particolare effetto è consigliato scattare la foto da una distanza compresa tra i 50 centimetri e i 2 metri.

Eccovi alcuni screenshots: i primi tre mostrano il breve tutorial proposto dall'app, il quarto, il quinto e il sesto la schermata di modifica attraverso la quale potremo scegliere il grado di sfocatura. Il settimo è il risultato finale.


Panoramica e PhotoSphere

La funzioni sicuramente più interessanti dell'app sono quelle panoramiche, in particolare PhotoSphere, che consente foto a 360° in tutte le direzioni per avere un risultato completamente immersivo degno di "Street view".
Tali modalità sono migliorate molto e gli scatti risultano ora più puliti, senza grandi "spaccature" dovute all'unione delle singole foto.

Di seguito le schermate-tutorial e l'interfaccia.



Per quanto riguarda il risultato finale delle foto panoramiche ve ne lascio due "orizzontali"; per visualizzare quelle in PhotoSphere è richiesta un'applicazione adatta, perciò ho registrato un brevissimo video in cui ve ne mostro alcune, trovate tutto di seguito.




L'unico bug che ho notato durante l'utilizzo è il crash dell'app nel momento in cui si tenta di modificare la risoluzione di foto e video, per il resto tutto funziona alla perfezione. 
Una mancanza è l'impossibilità di salvare in un'eventuale SD esterna ma ricordo che la fotocamera è dedicata, almeno per il momento, ai Nexus quindi su altri dispositivi le funzioni potrebbero risultare limitate (vedi l'assenza dell'HDR che è invece presente nei dispositivi firmati Google).
Inoltre l'app è compatibile solo con Android 4.4+ perciò, per usarla su smartphone come l'S2, sarà necessaria una custom rom; nel caso siate interessati a provarla la trovate QUI.

Se la testerete fatemi sapere cosa ne pensate! :)


[Aggiornamento]
Il bug che comportava il crash dell'applicazione quando si tentava di modificare la risoluzione di foto e video è stato risolto.
In più sono stati aggiunti il timer e due nuove funzioni panoramiche. :)